Dessert · Ricette · Ricette Vegan

Red Velvet Cake – Naturalmente Vegetale


Non vi capita mai di restare colpiti da una ricetta, da un oggetto, da un’idea e pensare  <<voglio farlo anche io!>> ?
A me  succede spesso 😉 … Ed è così che nasce l’idea di questa ricetta!

Avevo visto la foto di uno di quei dolci americani, bellissimi, a più strati, dall’aspetto certamente goloso ma anche troppoooo esagerato!
Si trattava (ho scoperto poi) di una Red Velvet Cake – avete presente quella torta a due o più strati di pan di spagna rosso farcita e ricoperta da una crema bianca morbida e spumosa.
E’ in questi momenti che mi scatta la scintilla e penso <<Ma perchè non farla senza ingredienti raffinati e artificiali, senza zucchero, senza derivati animali?!>> insomma in versione più naturale e sana … ma senza rinunciare al gusto e all’effetto scenico! 😉

Ecco quindi la mia Red Velvet Cake Naturalmente Vegetale.
Forse vi ricordate il mio recente tentativo di pan di spagna rosso … purtroppo non riuscito perché il colore non ha tenuto.  Il gusto della torta però era moooltooo buono ed infatti avevo condiviso comunque la ricetta (vedi la mia ricetta La mia torta morbidezza). 😉

 

Beh ci ho lavorato un po’, ho cercato di capire come fissare il colore e ci ho riprovato apportando alcune modifiche alla preparazione della torta e … questa volta il risultato è stato super!!! 🙂
Siete curiosi di sapere cosa ha fatto la differenza?
Ho cotto le barbabietole in forno, buccia compresa e ho aggiunto qualcosa di acido per fissare il colore. Il passaggio della cottura al forno è piuttosto lungo, circa 1 ora, più il tempo di raffreddamento, quindi io l’ho preparata il giorno prima. L’ho poi pelata e frullata con un po’ di limone e di bevanda vegetale per poi aggiungerla agli ingredienti liquidi della torta.
Gli altri ingredienti della base sono simili alla mia torta morbidezza, ma ve li riporto comunque. Ho steso il composto in una teglia rettangolare per fare un pan di spagna non troppo alto, la dose è per una base circa 30X30cm, decisamente abbondante rispetto alla dose che ho usato per la crema. quindi se preferite potete dimezzare le dosi oppure potete gustarvi la torta restante semplicemente a colazione o a merenda 😉

Per la crema ho usato mandorle e anacardi lasciati in ammollo e poi frullati in crema; yogurt di soia naturale lasciato colare per circa un giorno fino ad ottenere una consistenza compatta e soda; infine per dolcificare ho usato delle bacche di gelso bianche frullate fini tipo zucchero, in alternativa, se preferite una consistenza della crema più liscia, potete usare del malto di riso (che io avevo terminato) o  un po’ di sciroppo d’acero (non troppo perché è piuttosto liquido e potrebbe rendere la crema troppo lenta).

Ho scelto di usare le bacche di gelso bianche perché mi hanno incuriosito, quando poi le ho assaggiate ho scoperto che sono molto dolci e quindi ho pensato che potevano essere un interessante dolcificante, in alternativa al malto e ad altra frutta secca senza usare alimenti tropicali! 🙂 Inoltre essendo dei frutti essiccati sono un alimento completo ed integrale, ricco non solo di zuccheri ma anche di fibra, vitamine (C, E, K ed A), sali minerali (particolarmente Ferro e poi zinco, selenio, sodio, potassio, calcio, magnesio), antiossidanti, tra cui il resveratrolo. Queste bacche hanno proprietà ipoglicemizzanti, purificanti, vasoprotettrici, diuretiche, antiossidanti, antinfiammatorie, insomma sono un alimento molto interessante, non vi pare! 🙂

Tonando alla nostra Red Velvet Cake, la preparazione richiede un po’ di lavoro ma vi assicuro che ne vale la pena! 🙂
Credo di avervi intrattenuto abbastanza, quindi procediamo con la preparazione … che ne dite?! 😉

Ingredienti:
Per la base (dose per teglia 30x30cm – oppure tortiera 22cm):
280g farina tipo2
40g farina di ceci
1/2 cucchiaino di vaniglia in polvere
1 bustina di cremor tartaro
1/4 cucchiaino di bicarbonato
pizzico di sale
160g malto di riso (oppure 90g malto di riso e 70g sciroppo d’acero)
60g olio di mais
1 arancia scorza
1/2 limone scorza e succo
160g polpa di barbabietola (circa 3 barbabietole medie)
200ml bevanda vegetale (riso o soia)

Per la crema (dose per due tortine da 7-8 cm diametro – 4 porzioni):
30g anacardi
30g mandorle
250g yogurt naturale di soia
50g bacche di gelso bianco
1/3 cucchiaino di vaniglia
1 cucchiaino di limone

Per la guarnizione:
Lamponi freschi

Come si procede:
Scaldare il forno a 170°C.
Lavare le barbabietole, tagliarle a metà trasversalmente e appoggiare il lato tagliato su una teglia foderata con carta forno. Cuocere in forno per circa un’ora finchè non saranno morbide. Spegnere il forno e lasciare raffreddare.
Mettere in ammollo per 4-6 ore gli anacardi  e le mandorle (se sono da pelare è sufficiente usare acqua tiepida e dopo ammollo eliminare pellicola esterna).


Scolare l’acqua di ammollo, frullare fino ad ottenere una crema liscia, se necessario aggiungere un po’ di acqua. Frullare in tempi frazionati, non tenere in funzione troppo a lungo il frullatore per non surriscaldare la crema. Trasferire in un contenitore ermetico e conservare in frigo anche fino ad una settimana.

Rivestire un colino con un telo di cotone o lino naturale, versarvi dentro lo yogurt e lasciare colare il siero in eccesso per circa un giorno fino ad ottenere una consistenza soda.

Queste operazioni si possono fare anche il giorno prima della preparazione della torta.

Frullare le bacche di gelso bianco fino ad ottenere una grana sottile (simile a quella dello zucchero di canna integrale)


Conservare in frigo fino al momento dell’utilizzo.

In una ampia ciotola setacciare le farine, il lievito e il bicarbonato, aggiungere la vaniglia e il sale.

Pelare le barbabietole, tagliarle a pezzetti, aggiungere il succo di limone e frullarle, per facilitare l’operazione aggiungere circa 100ml di bevanda vegetale.

 

In un bicchiere graduato unire l’olio, la scorza degli agrumi, il malto di riso, la barbabietola frullata e una parte della bevanda vegetale. Emulsionare tutti gli ingredienti ed aggiungerli agli ingredienti secchi, amalgamare fino ad ottenere un composto omogeneo cercando di incorporare aria. Se necessario aggiungere ancora un po’ della bevanda vegetale. Versare l’impasto nella teglia rivestita di carta forno e livellare con l’aiuto di una spatola.

Cuocere a 175°C per circa 25-30 min. Fare la prova dello stecchino per verificare la cottura. Lasciare raffreddare.

Nel frattempo preparare la crema, che si prepara a crudo.
In un bicchiere graduato unire, la crema di mandorle e anacardi, lo yogurt filtrato, le bacche di gelso tritate, la vaniglia e il succo di limone.

Amalgamare con la frusta elettrica fino ad ottenere una crema spumosa ed omogenea.

Coppare due dischi di pan di spagna rosso per ogni tortina.

Per farcire appoggiarsi su un foglio di carta forno, bagnare il pan di spagna con un po’ di succo di arancia (ottimo sarebbe il mirin, ma io non lo avevo).

Farcire con un generoso strato di crema. Sovrapporre il secondo disco di pan di spagna, bagnarlo con il succo quindi coprire tutta la torta con la crema.

 

Trasferire su un piatto da portata e decorare la torta con l’aiuto di una sac a poche per creare dei ciuffetti di crema, infine guarnire con lamponi freschi.

Ecco fatto! Se avete tempo consiglio di lasciare riposare la torta per qualche ora in frigo, in questo modo tutti i sapori si equilibrano … ma se siete impazienti di assaggiarla non è necessario ed ecco come si presenta al taglio! 🙂 che ne dite? Bella vero?! 😀

Se provate a farla, fatemi sapere se vi è piaciuta! 🙂

Poi mi sono divertita a fare altre varianti! 😉

 

Piatto: Dessert
Tempo: 60 min (più tempo ammollo frutta secca e colata yogurt)
Difficoltà: media

6 thoughts on “Red Velvet Cake – Naturalmente Vegetale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...